DA COSA È FORMATO L'OCCHIO?

"Voglio sapere cosa è l'occhio. Non ho mai capito da cosa è formato un occhio umano o di un animale. Mi dite da quali parti è composto un semplicissimo occhio? Come posso sapere la composizione fisica degli occhi? Chi mi aiuta a capire come è composto l'occhio?" Le curiosità dal mondo sono davvero moltissime. Vi siete mai chiesti da cosa sono formati particolari oggetti che voi vedete e magari utilizzate spesso o che non potete avere perchè sono irraggiungibili? Tantissimi oggetti che utilizziamo o che semplicemente vediamo in televisione, su internet, sui giornali, possono essere molto interessanti e attirare la nostra mente. Per molte persone è molto bello scoprire, conoscere, informarsi riguardo molte cose, molti oggetti reali o irreali. A volte sentiamo dentro di noi l'esigenza di sapere la composizione chimica di un determinato oggetto che attira la nostra curiosità. Da cosa è formato il nostro occhio? Cosa è e a cosa serve un occhio? Come si utilizza l'occhio per vedere? Avete mai utilizzato gli occhiali per problemi alla vostra vista? Ma cosa è un occhio? Avete mai sentito parlare dell'occhio? Da cosa è costituito questo oggetto? Quali parti compongono questo oggetto? Com'è fatto? Da cos'è fatto? Come si usa e da cosa è composto? Da cosa sono formate le sue principali parti? Oggi cerchiamo di capire la composizione dell'organo chiamato occhio, un elemento del corpo umano che sicuramente avete visto spesso in uno studio medico oppure in ospedale ma anche in farmacia e naturalmente dall'oculista, sotto forma di disegno. Oggi cerchiamo di comprendere la composizione fisica di un oggetto chiamato occhio. Qual è la composizione fisica, chimica, naturale dei nostri occhi? In questa sezione del sito web potrete leggere la composizione di moltissimi tipi di oggetti ma anche di cose che esistono nell'Universo, nella natura, insomma di alcune cose ed elementi che circondano noi stessi e che sono, magari, anche all'interno del nostro corpo umano. Se conosciamo quello che ci circonda e quello che è dentro di noi, possiamo progredire nella vita e migliorare noi stessi oltre che la qualità della nostra esistenza terrena. Vediamo quindi, oggi, in questo articolo, di rispondere a tutte le domande che vi hanno portato, appunto su questo sito web.

DA COSA È FORMATO L'OCCHIO

Definizione: chiamato anche bulbo oculare, l'occhio fa parte dell'apparato visivo e rappresenta la sua parte più importante, in grado di percepire le immagini dall'ambiente attraverso la luce. La sua composizione chimica, biologica e fisica è molto complessa.

A cosa serve l'occhio? L'occhio di tipo umano ma anche di altre forme di esseri viventi, serve per raccogliere la luce che viene dall'ambiente circostante. L'intensità di questa luce viene regolata dall'iride e poi passata ad alcune lenti che servono a formare e focalizzare le immagini sulla retina. L'immagine ottenuta viene trasformata in segnali di tipo elettrico che attraverso il nervo ottico arrivano al cervello. Il cervello poi elabora questi segnali elettrici e interpreta il tutto. Nel momento in cui un occhio non ha alcun problema di rifrazione allora si ritrova nella cosiddetta condizione ottica di emmetropia mentre la ametropia segnala un problema di rifrazione. Ma dove si trovano gli occhi? Il globo oculare si trova nella cavità orbitaria del cranio e nella sua parte anteriore. Come aspetto il globo oculare assomiglia ad una sfera. Esistono tre tipi di diametri in un occhio ed esattamente il diametro trasversale, il diametro antero-posteriore e il diametro verticale. Solitamente la loro dimensione è rispettivamente di 23,5 mm, 25-26 mm, 23 mm. Ovviamente si capisce come in realtà, qui non siamo di fronte ad una vera e propria forma di sfera ma piuttosto ad un ellissoide. La complessità dell'occhio è tale che anche le malattie o i problemi che lo colpiscono sono moltissimi. Possiamo andare incontro ad una semplice miopia e quindi non riuscire a vedere bene gli oggetti posti ad una certa distanza, possiamo essere astigmatici oppure possiamo avere problemi anche nella semplice lettura molto ravvicinata. Essitono poi malattie dell'iride, del nervo ottico, della pupilla e non r ari son malattie collegate con la pressione dell'occhio. In molti casi l'occhio è anche come una sentinella che fa comprendere come il nostro corpo abbia un problema. Un occhio ha solitamente un peso di circa 7, 7.5 grammi ovviamente parlando di un uomo adulto. Ora vediamo di capire esattamente come è formato un occhio, quali sono i suoi componenti principali e a cosa servono cercando quindi di comprendere i loro compiti. Diciamo subito che l'occhio ha moltissime parti e tutte fondamentali per la nostra vita.

Da cosa è formato l'occhio: come funziona quindi l'occhio umano? Ogni parte di questo organo alquanto complesso ha un diverso ruolo nella registrazione e trasmissione delle immagini provenienti dall'esterno. In sostanza l'occhio è comunque una sfera composta da una membrana di epidermide esterna che protegge il gel interno. Questa epidermide è formata da tre strati diversi: sclera, coroide, retina. Innanzitutto abbiamo la sclera. La sclera è la parte bianca dell'occhio, molto resistente e che funge da protezione. Nella stessa sclera ritroviamo la cornea, una parte trasparente che fa passare la luce. La parte anteriore dell'occhio vede poi la presenza di una piccola membrana chiamata congiuntiva che serve a proteggere sempre la parte anteriore dell'occhio e anche la superfiche interna delle palpebre. Tra la sclera e la retina abbiamo la coroide. La coroide è una membrana scura per evitare riflessi di luce all'interno dell'occhio e contiene un numero maggiore di cellule ematiche, quindi cellule del sangue che contengono le sostanze nutrienti utili all'occhio per sopravvivere. Certamente quando osserviamo gli occhi di una persona, piuttosto che focalizzare la nostra attenzione su sclera e coroide, la focalizziamo sull'iride poichè è la parte anteiore che si nota di più ed è quella che da il colore agli occhi. Al centro dell'iridi ritroviamo la pupilla che ha la forma di un puntino nero in grado di restringersi o allargarsi in base alla quantità di luce che entra nell'occhio. Se la luce è poca allora la pupilla si allarga divenendo un gorsso puntino nero in modo tale che possa percepire più luce possibile. Questo restringimento o allargamento è una operazione effettuata dai muscoli della pupilla. La retina raccoglie invece informazioni visive che poi vengono trasferite al cervello attraverso il nervo ottico posizionato dietro l'occhio e quindi non visibile. Nella retina ritroviamo due tipi di cellule: i bastoncelli e i coni. I bastoncelli sono recettivi alla luce e al movimento e permettono la visione in condizioni di poca luce mentre i coni consentono la visione dei colori e dei dettagli di un elemento. Ritroviamo poi il cristallino che è trasparente e flessibile, permettenfo la messa a fuoco della luce sulla retina. La cavità tra il cristallino e la cornea contiene un particolare liquido detto unor acqueo mentre dietro il cristallino ritroviamo una sostanza gelatinosa chiamata umor vitreo. Il funzionamento dell'occhio è il seguente. La luce entra in esso attraverso la cornea. Nel frattempo la pupilla si dilata o si restringe in abse alla quantità di luce che arriva. Attraverso la pupilla la luce arriva nel cristallino che cambia forma per poter trasferire la luce sulla retina e in base alla distanza dell'oggetto che viene osservato. Successivamente bastoncelli e coni convogliano la luce e inviano segnali elettrici al nervo ottico. Poi il nostro cervello trasforma questi impulsi in immagini.

Volete sapere la composizione di altri oggetti? Come poter sapere la composizione di una cosa, di un oggetto, di un elemento dell'Universo o della Natura? Qui sotto potete scegliere, dal menù, di leggere altri articoli in cui viene descritta la composizione di altre cose. La curiosità di sapere da cosa è formato un particolare oggetto per apprendere nuove cose nella vita. Se volete sapere da cosa sono formati altri oggetti potete scriverci utilizzando il modulo contatti e cercheremo di rispondervi nel più breve tempo possibile.

SCOPRI LA COMPOSIZIONE DI TANTE ALTRE COSE:

HAI FATTO UN SOGNO? - TROVA I NUMERI DA GIOCARE AL LOTTO QUI

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

IL GIOCO PER L'AFFINITÀ DI COPPIAIl gioco di affinità di coppia

TEST PER SCOPRIRE COME SONO I 12 SEGNI ZODIACALI NEL FARE L'AMORECome sono i 12 segni zodiacali a letto

SEDUZIONE DEI 12 SEGNILa seduzione dei 12 segni dello zodiaco

SCOPRI LA TUA VITA SESSUALE ATTRAVERSO IL NOMEScopri la tua vita sessuale attraverso il nome