DA COSA È FORMATO IL FONENDOSCOPIO?

"Voglio sapere cosa è un fonendoscopio. Non ho mai capito da cosa è formato un fonendoscopio. Mi dite da quali parti è composto un semplicissimo fonendoscopio? Come posso sapere la composizione fisica di un fonendoscopio medico? Chi mi aiuta a capire come è composto un fonendoscopio?" Le curiosità dal mondo sono davvero moltissime. Vi siete mai chiesti da cosa sono formati particolari oggetti che voi vedete e magari utilizzate spesso o che non potete avere perchè sono irraggiungibili? Tantissimi oggetti che utilizziamo o che semplicemente vediamo in televisione, su internet, sui giornali, possono essere molto interessanti e attirare la nostra mente. Per molte persone è molto bello scoprire, conoscere, informarsi riguardo molte cose, molti oggetti reali o irreali. A volte sentiamo dentro di noi l'esigenza di sapere la composizione chimica di un determinato oggetto che attira la nostra curiosità. Da cosa è formato un fonendoscopio? Cosa è e a cosa serve un fonendoscopio? Come si utilizza un fonendoscopio anche in casa? Avete mai utilizzato un fonendoscopio professionale, di tipo meccanico oppure elettronico? Ma cosa è un fonendoscopio? Avete mai sentito parlare del fonendoscopio? Da cosa è costituito questo oggetto? Quali parti compongono questo oggetto? Com'è fatto? Da cos'è fatto? Come si usa e da cosa è composto? Da cosa sono formate le sue principali parti? Oggi cerchiamo di capire la composizione del fonendoscopio, un oggetto che sicuramente avete visto spesso in uno studio medico oppure in ospedale ma anche in farmacia. Oggi cerchiamo di comprendere la composizione fisica di un oggetto chiamato fonendoscopio. Qual è la composizione fisica, chimica, naturale di un fonendoscopio? Quale la sua potenza di amplificazione di un segnale audio? In questa sezione del sito web potrete leggere la composizione di moltissimi tipi di oggetti ma anche di cose che esistono nell'Universo, nella natura, insomma di alcune cose ed elementi che circondano noi stessi e che sono, magari, anche all'interno del nostro corpo umano. Se conosciamo quello che ci circonda e quello che è dentro di noi, possiamo progredire nella vita e migliorare noi stessi oltre che la qualità della nostra esistenza terrena. Vediamo quindi, oggi, in questo articolo, di rispondere a tutte le domande che vi hanno portato, appunto su questo sito web.

DA COSA È FORMATO IL FONENDOSCOPIO

Definizione: il fonendoscopio è uno strumento medico utilizzato per l'ascolto di suoni provenienti dall'interno del nostro corpo e in modo specifico dai suoni e rumori provenienti dai visceri di uomini, donne, bambini, animali. Quindi questo strumento, che può essere di tipo acustico ed elettronico, permette di auscultare rumori provenienti, ad esempio, dal nostro intestino o stomaco.

Il fonendoscopio differisce dallo stetoscopio da cui comunque deriva, per un motivo principale e per una differenza sostanziale. Innanzitutto lo stetoscopio permette di ascoltare suoni provenienti dal torace, dal petto, dalla spalla mentre il fonendoscopio aiuta ad entrare maggiormente nelle profondità della parte dell'addome laddove ritroviamo stomaco, intestino crasso e tenue, pancreas. Questo strumento fu inventato in Francia nel 1816 da René-Théophile-Hyacinthe Laennec e bisogna dire che prima di esso i dottori per poter ascoltare i suoni e rumori provenienti dall'interno del corpo umano dei loro pazienti e ammalati, utilizzavano esclusivamente le loro orecchie e quindi si affidavano ad un tipo di ascolto molto rudimentale e che spesso portava a commettere errori, poichè soltanto con le nostre orecchie non possiamo udire bene i suoni interni al corpo umano. Ed ecco che lo stetofonendoscopio nacque con l'esigenza di amplificare il segnale sonoro per portarlo alle orecchie dei medici in modo tale che la loro diagnosi fosse più corretta. Nel corso degli anni sono nati vari tipi di strumenti utili per auscultare i suoni del nostro torace o viscere e siamo arrivati anche a strumenti molto sofisticati ed elettronici che elaborano il suono amplificando esso e permettendo un ascolto davvero eccezionale. Le diagnosi quindi, soprattutto nell'ascolto del battito cardiaco, sono migliorate notevolmente, con meno errori e con una migliore e più alta percentuale di successo. Questi due tipi di apparecchi che possono essere acquistati anche per pochi euro nelle farmacie e in altri tipi di negozi, possiedono vari elementi, ognuno dei quali molto importanti per la loro funzionalità. Vediamo di comprendere la composizione di un fonendoscopio che, nel suo modello acustico, è davvero molto semplice e addirittura può essere creato manualmente da ognuno di noi.

Da cosa è formato un fonendoscopio: dunque questo strumento medico è molto simile allo stetoscopio e in effetti esiste uno strumento che unisce entrambi chiamato stetofonendoscopio. Ovviamente la differenza tra questi due strumenti esiste e la ritroviamo nella particolare membrana che è alla base di esso. Alla base del fonendoscopio ritroviamo una campana e un diaframma. Queste due membrane hanno uno scopo diverso e cioè la campana serve per percepire ed amplificare suoni con frequenze basse mentre l'altra riesce a percepire e amplificare le frequenze medio-alte. La differenza principale tra stetoscopio e fonendoscopio è proprio in questo tipo di membrane. Per ascoltare i visceri del nostro organismo abbiamo bisogno di utilizzare il fonendoscopio che cattura suoni e rumori con frequenze più basse e cupe. E quindi le sue membrane e anche campana e diaframma sono diverse da quelle dello stetoscopio. Questa membrana percepisce il suono attraverso la vibrazione creata dal contatto di essa con la pelle del paziente. Questa vibrazione viene trasformata in suono che viaggia in due tubi di plastica o acciaio che sono vuoti al loro interno. Ciascuno dei tubi arriva ad un orecchio. Un tubo per l'orecchio destro ed un tubo per l'orecchio sinistro. Nella parte finale di questi tubi ritroviamo due protezioni in gomma o plastica per evitare danni alle orecchie. In sostanza la similitudine con gli auricolari è evidente. A questo punto, il suono, trasformato in vibrazione e portato alle orecchie, attraverso queste due tubazioni vuote, diventa rumore percepibile perchè è stato anche amplificato. Bisogna dire che la campana ed il diaframma sono collegati ai due tubi, attraverso un altro tubo flessibile in gomma o plastica che permette un facile movimento dello strumento sul corpo del paziente. I fonendoscopi più recenti sono elettronici e permettono di ottenere numerosi vantaggi anche se sono più costosi. Ad esempio, il suono viene notevolmente amplificato rispetto allo strumento tradizionale e quindi il dottore può eseguire una diagnosi più precisa. Il fonendoscopio elettronico però ha lo svantaggio di amplificare anche suoni esterni.

Volete sapere la composizione di altri oggetti? Come poter sapere la composizione di una cosa, di un oggetto, di un elemento dell'Universo o della Natura? Qui sotto potete scegliere, dal menù, di leggere altri articoli in cui viene descritta la composizione di altre cose. La curiosità di sapere da cosa è formato un particolare oggetto per apprendere nuove cose nella vita. Se volete sapere da cosa sono formati altri oggetti potete scriverci utilizzando il modulo contatti e cercheremo di rispondervi nel più breve tempo possibile.

SCOPRI LA COMPOSIZIONE DI TANTE ALTRE COSE:

HAI FATTO UN SOGNO? - TROVA I NUMERI DA GIOCARE AL LOTTO QUI

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

IL GIOCO PER L'AFFINITÀ DI COPPIAIl gioco di affinità di coppia

TEST PER SCOPRIRE COME SONO I 12 SEGNI ZODIACALI NEL FARE L'AMORECome sono i 12 segni zodiacali a letto

SEDUZIONE DEI 12 SEGNILa seduzione dei 12 segni dello zodiaco

SCOPRI LA TUA VITA SESSUALE ATTRAVERSO IL NOMEScopri la tua vita sessuale attraverso il nome